Pneumobase.it
Tumore polmone
Xagena Mappa
Esmr

La Melatonina migliora il sonno nei pazienti con asma


I disturbi del sonno sono comuni tra i pazienti con asma.

La Melatonina presenta un’attività inducente il sonno.

Ricercatori brasiliani hanno valutato l’effetto della melatonina sul sonno nei pazienti con forma lieve-moderata di asma.

Hanno preso parte allo studio 22 donne, affette da asma, che sono state assegnate in modo random a ricevere Melatonina 3 mg ( n = 12 ) o placebo ( n = 10 ), per 4 settimane.

La qualità del sonno e la sonnolenza diurna sono state valutate mediante la Pittsburgh Sleep Quality Index e la Epworth Sleepiness Scale, rispettivamente.

Il trattamento con Melatonina ha migliorato in modo significativo la qualità del sonno soggettivo, rispetto al placebo ( p = 0,04 ).

Non è stata osservata alcuna differenza tra i gruppi riguardo ai sintomi dell’asma, all’impiego dei farmaci, e al picco medio del tasso del flusso espiratorio giornaliero.

Tuttavia, prima di raccomandare l’impiego della Melatonina nei pazienti con asma sono necessari studi clinici nel lungo periodo tesi a valutare gli effetti della Melatonina sull’infiammazione delle vie aeree e sulla iperresponsività bronchiale. ( Xagena2004 )

Campos FL et al, Am J Respir Crit Care Med 2004; 170: 947-951

Pneumo2004 Farma2004


Indietro