Pneumobase.it
Esmr
Tumore polmone
OncoPneumologia

Efficacia di Omalizumab nelle esacerbazioni d’asma nei pazienti con asma persistente grave


Un’analisi di 7 studi clinici ha mostrato che Omalizumab ( Xolair ) riduce in modo significativo il numero di esacerbazioni d’asma, e quasi dimezza la frequenza delle visite d’emergenza nei pazienti con asma persistente, forma grave.

Omalizumab è un anticorpo monoclonale anti-immunoglobulina E ( IgE ).

In 5 studi clinici Omalizumab è stato aggiunto alla terapia anti-asma convenzionale e confrontato con il placebo, mentre in 2 studi clinici non c’è stato confronto.

Sono stati valutati 4308 pazienti, di cui 2511 trattati con Omalizumab.

Il 93% di questi pazienti aveva una forma grave d’asma persistente secondo la classificazione Global Initiative for Asthma ( GINA ) 2002.

Omalizumab ha ridotto in modo significativo la percentuale di esacerbazioni del 38% ( p = 0,0001 ) e di visite al Pronto Soccorso del 47% ( p < 0,0001 ).

L’efficacia del’Omalizumab non è risultata influenzata dall’età del paziente, dal sesso, dai livelli basali dell’IgE. ( Xagena2005 )

Bousquet J et al, Allergy 2005: 60: 302 – 308

Pneumo2005 Farma2005


Indietro